Il Blog di EuYou.eu

martedì 2 dicembre 2008

Un concorso destinato a tutti i giovani nell'Unione europea


"Unione europea e cittadinanza" è il titolo di un concorso bandito da Jacques Barrot, vicepresidente della Commissione europea responsabile in materia di giustizia, libertà e sicurezza. Gli studenti delle scuole d'arte e di grafica che abbiano almeno 16 anni e siano cittadini dell'Unione europea o vi risiedano sono invitati a creare un fumetto di una sola pagina, senza parole, che illustri il concetto di partecipazione alla vita sociale nell'Unione europea. L'obiettivo del concorso è permettere a tutti questi giovani di esprimersi sulla propria esperienza di vita civica nell'Unione europea.
"Il concetto di vita di un cittadino nell'Unione europea e non solo di un cittadino dell'Unione, ci permetterà di coinvolgere attivamente in questo progetto persone che risiedono nell'Unione senza averne necessariamente la cittadinanza, e di affrontare in tal modo una dimensione molto ampia del concetto di cittadinanza". A questa prima affermazione il vicepresidente Barrot ha aggiunto: "Chiunque si interroghi sul concetto di cittadinanza in Europa approda al presupposto medesimo della propria vita all'interno dell'Unione. Ecco perché quest'oggi, nell'ambito di tale concorso, propongo a tutti gli studenti di arte e di grafica che abbiano almeno 16 anni di creare un fumetto per illustrare il concetto di cittadinanza nell'Unione europea".
Le persone che decideranno quindi di partecipare al concorso avranno il compito di ideare individualmente un fumetto di una pagina, senza parole, per illustrare il concetto di cittadinanza nell'Unione europea. Il concorso si rivolge principalmente agli studenti di arte e di grafica di età pari o superiore a 16 anni, che risiedano in uno dei 27 Stati membri dell'Unione europea. È tuttavia aperto anche a qualunque persona di 16 anni o più che risieda nell'Unione europea e che si senta toccata dall'argomento.
Dapprima si procederà a una selezione a livello nazionale, per attribuire un primo, un secondo e un terzo premio, i quali verranno consegnati ai candidati prescelti il 3 aprile 2009, in occasione di una cerimonia organizzata in ciascun paese.
A livello europeo, i vincitori nei 27 Stati membri saranno invitati a Bruxelles dal 9 all'11 maggio 2009, e una selezione al loro interno permetterà di designare i tre progetti cui verranno attribuiti i premi europei. Nel corso di una cerimonia presieduta dal vicepresidente Jacques Barrot i vincitori riceveranno rispettivamente 6 000 euro (1° premio), 4 000 (2° premio) e 2 000 euro (3° premio).
I migliori fumetti verranno presentati sui siti internet delle rappresentanze della Commissione negli Stati membri e sul server Europa. Potranno altresì essere utilizzati in future campagne europee sulla cittadinanza.
Si tratta di un'iniziativa tanto più opportuna in quanto la Commissione europea non meno che il Parlamento europeo si sono prefissi di incrementare le proprie iniziative in materia di comunicazione sul concetto di cittadinanza.
Si possono ottenere maggiori ragguagli all'indirizzo http://www.eurocartoon.eu/, che permette di accedere al sito del concorso.