Il Blog di EuYou.info

mercoledì 14 marzo 2012

EuroMafie: Sonia Alfano chiede una commissione speciale

Una commissione parlamentare speciale sulla criminalità organizzata, la corruzione e il riciclaggio di denaro è stata istituita dal Parlamento mercoledì. Avrà un anno per investigare l'infiltrazione della criminalità organizzata nell'economia legale, nella pubblica amministrazione e nella finanza, e per individuare misure per combatterla.
 Appropriazione indebita di fondi pubblici, infiltrazione nel settore pubblico e contaminazione dell'economia legale e del sistema finanziario sono alcune delle principali minacce delle organizzazioni criminali che colpiscono l'UE.
Prima della scadenza del suo mandato, la commissione speciale dovrà valutare l'estensione dell'impatto della criminalità organizzata sull'economia e sulla società dell'UE, nonché proporre le misure adeguate che consentano all'Unione di prevenire e contrastare tali minacce a livello internazionale, europeo e nazionale.
"L’istituzione della commissione antimafia del Parlamento europeo rappresenta un vero punto di svolta nella storia delle politiche dell’Unione europea. Finalmente dall’Europa arriva un messaggio inequivocabile alle organizzazioni criminali e alle mafie: le istituzioni non hanno intenzione di indietreggiare davanti al crimine organizzato", ha detto Sonia Alfano (ALDE, IT), relatrice del Parlamento europeo per la lotta contro la criminalità organizzata.
I deputati ascolteranno giudici, vittime, organismi della società civile e istituzioni
La commissione, con un mandato annuale rinnovabile per un altro anno, avrà il potere di fare visite in loco e organizzare audizioni con istituzioni europee e nazionali provenienti da tutto il mondo.
I deputati potranno invitare i rappresentanti delle imprese e della società civile e le organizzazioni delle vittime, nonché funzionari, compresi giudici, coinvolti nella lotta quotidiana contro la criminalità organizzata, la corruzione e il riciclaggio di denaro.
Le prossime tappe
Il Parlamento voterà la composizione della commissione speciale nel corso della sessione plenaria di Bruxelles del 28-29 marzo prossimi. La commissione inizierà i propri lavori entro fine aprile.
Link