Il Blog di EuYou.info

giovedì 10 dicembre 2015

#Digitalsinglemarket: la Commissione propone nuove regole per e-commerce e diritto d'autore

mondo connesso tra persone con computer  
Una maggiore protezione dei consumatori che acquistano online contenuti digitali e merci, e un contesto normativo favorevole all'espansione del commercio elettronico: questi gli obiettivi della nuova propostae legislativae della Commissione sui contratti digitali. Lo scopo della seconda proposta è far sì che gli europei che hanno acquistato online film, serie tv, programmi sportivi, giochi o e-book abbiano accesso a questi contenuti anche quando si spostano in un altro paese UE. 
Inoltre, la Commissione ha definito un piano per modernizzare le regole del copyright in Europa. Il Vicepresidente per il Mercato unico digitale, Andrus Ansip, ha dichiarato "Sette mesi fa abbiamo promesso che il mercato unico digitale sarebbe arrivato in fretta. Oggi presentiamo la nostra prima proposta. Un film o una canzone scaricati devono poter essere utilizzati. In caso contrario deve essere possibile risolvere il contratto ed essere rimborsati. Questo è un vero cambiamento, come la fine dei costi per il roaming. Oggi proponiamo anche la nostra visione di un moderno regime del copyright nell'UE, chiarendo anche le tappe necessarie per metterlo in atto".
Günther H. Oettinger, Commissario per l'Economia e la società digitale ha dichiarato "conto sul Parlamento europeo e sugli Stati membri del Consiglio perché la portabilità dei contenuti online in tutta l'UE diventi una realtà per i consumatori europei entro il 2017, dando a tutti la possibilità di accedere ai contenuti preferiti anche in viaggio. Il nostro piano d'azione segna la strada per ulteriori riforme nella prossima primavera: vogliamo un sistema di copyright stimolante, equo, che premi gli investimenti in creatività e renda semplice per gli Europei l'accesso legale ai contenuti".
Vera Jourová, Commissaria per la Giustizia, i consumatori e la parità di genere ha dichiarato: "Le proposte di oggi aumenteranno la fiducia dei consumatori nei confronti degli acquisti transfrontalieri e renderanno più semplice per le imprese, specialmente le PMI, la vendita online in tutta Europa. Internet ha rimosso le barriere tecnologiche al mercato unico digitale; con le proposte sui contratti digitali vogliamo rimuovere le barriere legali. I consumatori e le imprese devono acquistare e vendere online con semplicità  e fiducia in tutta la UE".
 
Per approndire i temi delle proposte legislative: