Il Blog di EuYou.info

lunedì 13 giugno 2016

L'UE getta le basi per una rapida ratifica dell'accordo di Parigi

Foto dalla COP21 di Parigi
La Commissione europea ha presentato una proposta per la ratifica da parte dell'UE dell'accordo di Parigi, il primo accordo universale e giuridicamente vincolante per fronteggiare i cambiamenti climatici.
La proposta della Commissione giunge poche settimane dopo la firma dello storico accordo da parte dell'UE e di 174 paesi in una cerimonia a New York.
Miguel Arias Cañete, Commissario responsabile per l’Azione per il clima e l’energia, ha dichiarato: "Dopo Parigi, l'UE sta facendo i compiti a casa. Siamo intenzionati a mantenere lo slancio e lo spirito di Parigi e ad assicurare la ratifica in tempi brevi e l'applicazione rapida di questo accordo storico. La proposta di oggi dimostra il nostro impegno incessante a guidare la transizione mondiale verso l'energia pulita e a costruire un'economia moderna, sostenibile e più rispettosa dell'ambiente. Sono sicuro che il Parlamento europeo, il Consiglio e gli Stati membri concluderanno le rispettive procedure di ratifica rapidamente."
In linea con il quadro per le politiche dell'energia e del clima all'orizzonte 2030 concordato dai leader dell'UE nell'ottobre 2014, nei prossimi mesi la Commissione intende proporre gli obiettivi degli Stati membri di riduzione delle emissioni nei settori esclusi dal sistema di scambio di quote di emissione, come i trasporti, l'agricoltura e gli edifici.
La Commissione avanzerà anche una proposta sulle modalità di integrazione dell'uso dei terreni nel quadro 2030 e presenterà una comunicazione sulla mobilità a basse emissioni di carbonio.
Le proposte di quest'estate della Commissione, insieme alla revisione del sistema di scambio di quote di emissione, assolveranno ciò che resta degli impegni presi dall'UE nel contesto dell'accordo di Parigi e fanno parte integrante della politica climatica ambiziosa e lungimirante dell'Unione dell'energia.

Per saperne di più
Comunicato stampa in EN, FR e DE
Sito Internet dell'Unione dell'energia