Il Blog di EuYou.info

mercoledì 12 aprile 2017

La Commissione e la BEI firmano il primo contratto di prestito a sostegno della biodiversità

La Commissione europea e la Banca europea per gli investimenti (BEI) hanno annunciato il primo contratto di prestito sostenuto dallo strumento di finanziamento del capitale naturale (in inglese Natural Capital Financing Facility = NCFF). Si tratta di un partenariato per i finanziamenti, tra la Commissione e la BEI, assistito da una garanzia dell'UE, che sostiene progetti sulla natura e l'adattamento ai cambiamenti climatici tramite prestiti e investimenti su misura.
L'accordo tra BEI e Commissione europea consentirà a Rewilding Europe Capital di ricevere un prestito da 6 milioni di euro per sostenere oltre 30 imprese in tutta Europa, che si occupano di ripristinare e salvaguardare aree naturali. L'accordo è in linea con il prossimo piano d'azione della Commissione per migliorare l'attuazione delle direttive Habitat e Uccelli dell'UE e dovrebbe sostenerlo e creare centinaia di nuovi posti di lavoro.

Le aree interessate dal progetto sono: la penisola iberica occidentale (Portogallo), i monti Velebit (Croazia), l'Appennino centrale (Italia), i Carpazi meridionali (Romania), il delta del Danubio (Romania), i monti Rodopi (Bulgaria), il delta dell'Oder (Germania/Polonia) e la Lapponia (Svezia).

Per saperne di più clicca qui.