Il Blog di EuYou.info

mercoledì 9 gennaio 2019

La Commissione prorogherà la validità delle norme UE sugli aiuti di Stato e avvierà una valutazione

berlaymont 250

La Commissione europea prevede di prorogare di due anni sette normative sugli aiuti di Stato in scadenza nel 2020 e ha avviato una valutazione sia di queste che di altre norme sugli aiuti di Stato per decidere se prorogarle ulteriormente o eventualmente aggiornarle nel prossimo futuro.

Dal maggio 2012 la Commissione ha attuato una riforma sostanziale delle norme sugli aiuti di Stato: la modernizzazione degli aiuti di Stato, che consente agli Stati membri di concedere rapidamente aiuti di Stato che favoriscono gli investimenti, la crescita e la creazione di posti di lavoro e alla Commissione di concentrare le proprie attività di controllo sui casi che rischiano maggiormente di falsare la concorrenza.
Al fine di garantire prevedibilità e certezza del diritto e nel contempo di preparare un possibile aggiornamento futuro delle norme sugli aiuti di Stato adottate nel quadro della modernizzazione, la Commissione adotterà due misure. Innanzitutto intende prorogare di due anni, fino alla fine del 2022, la validità delle norme in scadenza alla fine del 2020. In secondo luogo, in linea con gli orientamenti per legiferare meglio, valuterà sia queste che le altre norme sugli aiuti di Stato. Nello specifico, effettuerà un controllo dell'adeguatezza, sul quale si baseranno le decisioni che prenderà in futuro in merito alla proroga o all'eventuale aggiornamento delle norme.

Per approfondire clicca qui