martedì 30 aprile 2019

Europa Creativa: il Programma Europeo per la Cultura

Europa Creativa è il programma europeo di sostegno per i settori culturali e creativi per il periodo 2014-2020. Le associazioni culturali, gli artisti, le Case editrici, le Università, i Centri di Ricerca e tutti gli enti ed i soggetti che in Europa operano in campo culturale rappresentano un patrimonio  europeo estremamente importante per sostenere i valori e l'identità dei Popoli europei "Uniti nelle Diversità". Svolgono anche un ruolo di particolare importanza nella creazione di numerosi posti di lavoro, soprattutto in un momento in cui l'Europa si sforza di uscire dall'attuale crisi economica e di valori. Purtroppo, nonostante negli ultimi anni si siano registrati tassi di crescita superiori alla media soprattutto in vari Paesi dell'UE, questi settori devono ancora far fronte a numerose sfide e difficoltà. 

Europa Creativa, con un bilancio di 1.462 miliardi di euro per il periodo 2014-2020, interviene per:

  • Sostenere i settori culturali e creativi a cogliere le opportunità offerte dall’era digitale e dalla globalizzazione;
  • Permettere ai settori culturali e creativi di raggiungere il loro potenziale economico, contribuendo alla creazione di posti di lavoro e alla coesione sociale;
  • Facilitare l’accesso dei settori culturali e creativi europei a opportunità e mercati pubblici nuovi e internazionali.

Europa Creativa è così articolato:

  • un Sottoprogramma MEDIA, per sostenere le iniziative del settore audiovisivo, quali quelle che promuovono lo sviluppo, la distribuzione e l’accesso alle opere audiovisive;
  • un Sottoprogramma Cultura, per sostenere le iniziative dei settori culturali, quali quelle che promuovono la cooperazione transnazionale, i network, le piattaforme e le traduzioni letterarie;
  • una Sezione Transettoriale, articolata in due parti: lo Strumento di Garanzia per i Settori Culturali e Creativi, gestito dal Fondo Europeo per gli Investimenti al fine di facilitare l’accesso al credito per le piccole e medie imprese del settore; il sostegno a studi, analisi, raccolta dati e progetti sperimentali per promuovere la cooperazione politica transazionale.

Il Programma Europa Creativa è stato pensato dalla Commissione Europea per rispondere ai seguenti obiettivi:

Obiettivi generali
  • Proteggere, sviluppare e promuovere la diversità culturale e linguistica europea;
  • Rafforzare la competitività dei settori culturali e creativi europei, al fine di promuovere una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.
Obiettivi specifici
  • Sostenere la capacità dei settori culturali e creativi europei di operare a livello transnazionale e internazionale;
  • Promuovere la circolazione internazionale delle opere culturali e creative e la mobilità transnazionale degli operatori;
  • Rafforzare in modo sostenibile la capacità finanziaria delle PMI e delle organizzazioni del settore culturale e creativo;
  • Sostenere la cooperazione politica transnazionale per favorire lo sviluppo di politiche, l’innovazione, la creatività, lo sviluppo del pubblico, nuovi modelli imprenditoriali e di gestione.

 

Il sostegno finanziario di Europa Creativa riguarda i seguenti ambiti:

Il programma sostiene anche iniziative come le Capitali Europee della Cultura, il Marchio del Patrimonio Europeo, le Giornate Europee del Patrimonio e i Premi dell'Unione Europea quali:
  • Premio dell'Unione Europea per il Patrimonio Culturale
  • Europa Nostra Awards 
  • Premio dell'Unione Europea per l'Architettura Contemporanea
  • Premio dell’Unione Europea per la Letteratura
  • European Border Breakers Awards
  • EU Prix MEDIA.

Per saperne di più su Europa Creativa: